Descrizione immagine

19.03.2015

   "Lavori infrastrutturali della strada a scorrimento veloce Lioni-Grottaminarda”

 

Si è tenuta in mattinata, presso l’Ente Provincia, la riunione del Tavolo Istituzionale del Patto per lo Sviluppo in Irpinia, per discutere e analizzare lo status quo dei lavori infrastrutturali della strada a scorrimento veloce Lioni-Grottaminarda. La riunione si è svolta alla presenza delle OO.SS., in quanto firmatari del Patto, della Provincia rappresentata dal Presidente Domenico Gambacorta, dal Presidente dell’ASI Giulio Belmonte e dal Prof. De Martinis che ne ha curato il progetto esecutivo.

‘L’opera è considerata da sempre un intervento infrastrutturale fondamentale per la nostra provincia-afferma il Segretario Generale della Cisl IrpiniaSannio Mario Melchionna-, sia in termini di sviluppo, che di livelli occupazionali. Completare un opera di vaste dimensioni significa non solo offrire al nostro territorio la possibilità di essere facilmente raggiungibile e percorribile, ma al contempo creare nuove occasioni di sviluppo e di lavoro. L’Irpinia già da tempo soffre in modo particolare della crisi che ha investito il nostro Paese, penalizzata con il Sannio perché considerate ‘entroterra’ e mai valorizzate effettivamente.  È una buona notizia apprendere che vi è qualche imprenditore disponibile ad investire in quell’area, nel settore agroalimentare. Così come lo è la proposta dei coltivatori della zona di potenziare la coltivazione di diversi ortaggi attraverso l’utilizzo di risorse pubbliche e private. Secondo il Prof. De Martinis occorre suddividere le opere infrastrutturali in lotti funzionali, realizzati attraverso finanziamenti mirati. In primis-continua Melchionna- vi è l’esigenza di sottoscrivere un accordo di Programma per la realizzazione di tutte le opere, dal valore di circa 70mln di euro. Nello specifico: 1lotto- dal valore di 22 mln di euro per infrastrutture e logistica sul territorio di Grottaminarda; 2 lotto- del valore di circa 8 mln di euro per la realizzazione della bretella di collegamento Grottaminarda- Valle Ufita, con asse attrezzato; 3 lotto- del valore di circa 16 mln di euro per il collegamento area industriale di Morra- Lioni/Grottaminarda; 4 lotto del valore di circa 12 mln di euro per il collegamento località industriale Porrara- Lioni/Grottaminarda. È inoltre fondamentale il collegamento delle aree industriali di Melfi con la nostra Provincia, soprattutto per lo sviluppo della produzione industriale. La Regione Campania, sollecitata in più occasioni dalla Cisl, ha inserito nella nuova programmazione 2014-2020 la realizzazione di questa importante opera da realizzare in Valle Ufita. Al termine della riunione, le parti si sono impegnate a realizzare un documento conclusivo, di natura tecnica, da inviare alla stessa Regione Campania, per sollecitarla ad intervenire in tempi brevi. Altro punto importante affrontato nel corso della riunione e anch’esso inserito fra le priorità del ’Patto’ è il riammodernamento del Servizio di Depurazione, per il quale esiste una somma già stanziata dalla Regione Campania di 34 mln di euro (iva inclusa), di cui 10 mln da spendere in ristrutturazione dei depuratori esistenti e 19 mln di euro da destinare alle piccole infrastrutture (strade, luci ecc.). Parliamo di opere già cantierabili! La Cisl si impegna come ha sempre fatto a collaborare con tutti gli attori del ‘Patto’ e a condividerne gli obiettivi, al fine di garantire sviluppo e occupazione sul nostro territorio- conclude Melchionna-’.

 

 

AVELLINO, 19 Marzo 2015                      SEGRETARIO GENERALE CISL IrpiniaSannio

Mario Melchionna