Descrizione immagine

Accordo Pensioni Firmato il 28 Settembre 2016

Bookmark and Share

  

‘Governo e Sindacati hanno appena firmato un verbale condiviso sugli interventi da realizzare sul sistema pensionistico – dichiara Mario Melchionna Segretario Generale Cisl IrpiniaSannio- . Le misure saranno adottate per i prossimi tre anni, in particolare l’Ape, l'intervento sui precoci e l'estensione e l'aumento della quattordicesima per i pensionati con i redditi più bassi. Al sistema previdenziale saranno destinati 6 miliardi di euro in 3 anni, la quattordicesima sarà estesa a 3,3 milioni di persone, ovvero ai pensionati con redditi complessivi personali fino 1.000 euro al mese (quasi 1,2 milioni in più rispetto alla attuale platea di beneficiari). Rispetto al problema ‘lavoratori precoci’ che hanno iniziato a lavorare prima della maggiore età i benefici saranno estesi anche a chi ha lavorato 12 mesi effettivi e non continuativi, anticipando l’uscita a 41 anni di contributi se si appartiene alle categorie di lavoratori in difficoltà, come disoccupati senza ammortizzatori sociali, disabili e chi ha svolto attività gravose.  Questo è solo il primo passo di un percorso che andrà avanti in maniera unitaria, sperando che le risorse a disposizione del governo permettano di portare a compimento anche le altre richieste che la CISL e la FNP (Federazione dei Pensionati Cisl) rivendicano da tempo, come la rivalutazione delle pensioni,  già nell’agenda politica di questo confronto con il Governo- conclude Melchionna-.



Avellino, 29 Settembre 2016                         SEGRETRAIO GENERALE CISL IRPINIASANNIO

Mario Melchionna

 


In allegato il testo appena sottoscritto
accordopensionifirmato28sett2016.pdf