Conferenza Stampa Cisl IrpiniaSannio

Dichiarazione del Segretario Generale  Mario Melchionna 

Bookmark and Share


La Cisl IrpiniaSannio ha analizzato le diverse vertenze ancora aperte sul nostro territorio e presentato il Dossier a cura dell’Osservatorio Cisl IrpiniaSannio su occupazione, disoccupazione, cassa integrazione, attraverso il monitoraggio e i  relativi dati aggiornati a Giugno 2018.

 

L’osservatori sull’occupazione stilato dalla Cisl Irpinia-Sannio somiglia anche stavolta ad un vero e proprio bollettino di guerra. Il segretario generale, Mario Melchionna, ha illustrato i dati relativi al mese di maggio. Il quadro è ancora una volta allarmante. A livello nazionale, il 2017 aveva fatto registrare una pur lieve crescita del numero degli occupati a livello nazionale, subito ridimensionata nel primo trimestre del 2018. In Irpinia siamo così al 15,3 % di disoccupazione generale, ed al 53,8 di disoccupazione giovanile. «Terminati gli incentivi del jobs act – sottolinea Mario Melchionna - siamo di nuovo in profonda crisi. Aumenta il lavoro precario e quello a nero». Il sindacalista non ha dubbi: «La disoccupazione aumenta perché negli anni non ci sono stati interventi strutturali, ma solo misure tampone: bisogna ripartire proprio da questo. Ma il decreto dignità non convince – osserva - perché occorre aiutare chi vuole assumere, e non ingessare il mercato del lavoro». Non è mancato un affondo al nuovo governo, e segnatamente al super ministro Luigi Di Maio, su Industria Italiana autobus e Ipercoop: «Qui non abbiamo risposte certe. – ricorda - Gli incontri salutari che abbiamo danno risultati continuamente inconcludenti. Il periodo degli annunci – conclude - è stato abbondantemente superato dai fatti».

 

 

Descrizione immagine
Dati Osservatorio MdL 3 agosto 2018
Visualizza File