Descrizione immagine

Coordinatrice Cisl IrpiniaSannio: 

Marinella Sgambato

 

Sede AV:
via Circumvallazione, 42
83100 Avellino






Coordinamento Nazionale Donne



La Cisl da circa 70 anni ha previsto organismi specifici per migliorare la condizione delle donne lavoratrici. Negli anni ‘50 fu istituita la Commissione nazionale femminile e nel 1962 l’Ufficio Lavoratrici. Il Coordinamento Nazionale donne nasce invece nel 1976. Dal 1980 la Cisl assume come impegno la promozione della presenza femminile attraverso l’istituzione dei Coordinamenti Donne in tutte le strutture dell’organizzazione sia a livello verticale che orizzontale.
La Cisl, attraverso i Coordinamenti donne, promuove politiche di Pari Opportunità, attraverso la contrattazione e la concertazione sociale, nell'ambito del lavoro, della tutela della maternità, dei congedi parentali, degli asili nido, del lavoro di cura, del part-time, della flessibilità d’orario e della conciliazione lavoro/famiglia. Punta a prevenire e contrastare, inoltre, ogni forma di discriminazione – anche quelle multiple (fisiche, etniche e culturali) - e la violenza di genere nella società e nel lavoro.
Le attività rientrano in un unico programma che si propone esplicitamente la promozione della partecipazione femminile alla vita politica, sociale e sindacale, in linea con le decisioni adottate a Pechino durante la quarta Conferenza mondiale sulle donne del 1995, fondate sui concetti universali di empowerment e mainstreaming, e rilanciate nella Conferenza del 2015 di Milano/Expo “Pechino vent’anni dopo” e nell’iniziativa della Cisl nazionale del 21 giugno 2016 “Idee per l’altra metà di domani”.