Descrizione immagine

22.10.2014




 

La FIM CISL IrpiniaSannio con la RSU Salvagnini, dopo l’Assemblea effettuata con tutti i lavoratori, relativa alle difficoltà produttive registrate all’interno dell’Azienda e prospettate dalla Direzione Aziendale, insieme alle Segreterie Provinciali di Fiom e Uilm ed alle RSU, assunsero un atteggiamento costruttivo e di responsabilità sottoscrivendo il verbale di Accordo per consentire all’Azienda un percorso di recupero graduale verso la ripresa abbattendo il costo del lavoro per far fronte alla competitività.

L’accordo votato in Azienda in assemblea e approvato a maggioranza con un solo voto contrario prevede:

-         innanzitutto la salvaguardia del posto di lavoro per tutti i lavoratori compresi i lavoratori con contratto di apprendista; 

-         La costituzione di un reparto di progettazione

-         Una novità assoluta:”una assistenza sanitaria integrativa” con il Fondo FASIOPEN Assistenza che può essere usufruita dai lavoratori tutti insieme al proprio nucleo familiare (moglie e figli)

-         La promozione del ruolo e delle competenze degli RLS

-         La formazione di tutti i lavoratori per realizzare programmi definiti all’avanguardia all’interno dell’Azienda

-         Un sistema di relazioni industriali e sindacali teso ad ampliare i momenti e le sedi di dialogo fra l’Azienda e il Sindacato in modo non conflittuale e partecipativo.

La FIM CISL in ogni caso vigilerà sempre affinchè l’accordo venga rispettato integralmente in ogni sua parte.

 

                                                                                                          FIM CISL IRPINIASANNIO

                                                                                                          R.S.U. FIM CISL SALVAGNINI